Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GINEVRA - Le guardie di confine ginevrine hanno intercettato domenica quattro trafficanti di cocaina. Tra loro, una donna, aveva ingoiato 1,7 chili di polvere bianca ripartiti in 123 ovuli. Complessivamente, tramite esami radiografici, sono stati scoperti 3 chili di droga, ossia 200 ovuli.
Il veicolo sul quale viaggiavano i corrieri, immatricolato in Francia, è stato bloccato nella regione di Fossard, hanno comunicato oggi le guardie di confine. A causa delle dichiarazioni incoerenti degli occupanti, questi sono stati sottoposti a radiografie in ospedale. Gli esami hanno rivelato la presenza nei loro stomachi rispettivamente di 10, 26, 50 e 123 ovuli.
A titolo di paragone le dogane spiegano che 123 ovuli di cocaina equivalgono a un volume di 3,5 litri di latte o a una salsiccia lunga 5,5 metri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS