Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Tribunale civile di prima istanza di Ginevra ha dato ragione alla cantante pop Shakira in una vertenza che la opponeva al suo ex compagno Antonio de la Rua, il quale esigeva che la star colombiana gli versasse metà degli averi del conto da lei posseduto in una banca ginevrina.

"Vergognosi tentativi da parte di un profittatore sono stati respinti", ha dichiarato oggi all'agenzia AFP l'avvocato ginevrino di Shakira, Marc Bonnant, dicendosi soddisfatto per la vittoria davanti alla giustizia ottenuta a fine giugno.

Da parte sua, il legale di de la Rua, My-Linh Schifferli, ha indicato all'AFP che il suo cliente "non ha interposto ricorso contro la decisione" del tribunale ginevrino. Ha tuttavia deplorato che la sentenza sia stata "resa in procedura sommaria, senza audizione delle due parti, e sulla base del principio di verosimiglianza".

Il suo ex compagno - peraltro figlio dell'ex presidente argentino Fernando de la Rua - aveva presentato una denuncia contro l'interprete di "Loca" e "Waka Waka", con il quale era stato insieme dal 2000 al 2010. Concretamente, Antonio de la Rua sosteneva di aver diritto alla metà dei circa 50 milioni di dollari che la cantante aveva a Ginevra, frutto della sua attività nel passato decennio.

La causa intentata da de la Rua davanti alla giustizia ginevrina faceva parte di un procedimento avviato dall'argentino negli Stati Uniti, nel quale esige 100 milioni di dollari dalla star colombiana, attualmente in coppia con il cantante spagnolo Gerard Piqué. A questo proposito, l'avvocato di de la Rua ha precisato che la sentenza della giustizia ginevrina "non pregiudica per niente i procedimenti e le eventuali pretese finanziarie" che de la Rua potrebbe ottenere da parte di Shakira per l'attività da lui esercitata negli affari della cantante pop.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS