Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Soltanto a Ginevra, il morbo di Alzheimer e le altre demenze colpiscono 6500 persone (foto simbolica d'archivio).

Keystone/PHOTOPRESS/OBS/DEMENZ ZÜRICH

(sda-ats)

Un Centro della memoria aprirà i battenti in gennaio presso l'Ospedale universitario di Ginevra (HUG). Sarà destinato alle cure dei pazienti, all'accompagnamento dei famigliari, alla ricerca e alla formazione.

Soltanto a Ginevra, il morbo di Alzheimer e le altre demenze colpiscono 6500 persone. Con l'invecchiamento della popolazione, il loro numero dovrebbe salire a 11'000 entro il 2035, riferisce HUG in una nota odierna. Ad esse si aggiungono circa 13'000 persone affette da disturbi della memoria più leggeri e ancora autonome, ma di cui la metà svilupperà una malattia neurodegenerativa progressiva.

Il Centro condurrà studi clinici pilota sulle proteine beta-amiloide e tau, entrambe tossiche per i neuroni. La struttura è stata sviluppata grazie al sostegno di Ricerca Alzheimer Svizzera (RAS).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS