Tutte le notizie in breve

Geberit: risultati in progressione nel primo trimestre

Keystone/GAETAN BALLY

(sda-ats)

Il gruppo sangallese di tecniche sanitarie ha registrato nel primo trimestre 2017 un un giro d'affari in progressione del 2,6% su base annua a 737,1 milioni di franchi e un utile netto in crescita del 2,1% a 153,4 milioni.

Coretto delle spese di integrazione e ammortamenti l'utile netto è salito del 2,2% a 162,2 milioni, indica un comunicato odierno di Geberit. Rispetto allo stesso periodo del 2016 l'utile operativo (Ebit) è cresciuto del 3,9% a 180,2 milioni di franchi (+3,8% a 190,8 milioni su basi paragonabili).

Il buon inizio di esercizio si spiega con una situazione favorevole nella costruzione, si legge nella nota. L'integrazione delle attività di ceramica di Sanitec acquisite due anni fa continua tuttavia a influenzare i risultati con costi unici, che hanno pesato sull'Ebit per 11 milioni e sull'utile netto per 9 milioni. I tassi di cambio hanno inoltre inciso negativamente sul risultato netto per 16 milioni.

Corrette degli effetti di cambio e disinvestimenti, le vendite sono aumentate del 6,7%. L'Europa, principale regione di attività, registra una crescita del 6,2%, l'America del 7,5%, il Medio Oriente/Africa del 17,8% e l'Estremo Oriente/Pacifico del 16,9%.

Geberit non fornisce previsioni in cifre per l'esercizio in corso, tuttavia il gruppo conta su un'evoluzione positiva dell'industria della costruzione nel suo insieme, con comunque differenze secondo le regioni e i mercati. Continuerà inoltre a concentrarsi sull'integrazione delle sue attività di ceramica.

Le cifre sono in linea con le attese degli analisti. In Borsa il titolo perde tuttavia oltre l'1%.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve