Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Generali acquista in due tranche il 49% dell'alleanza nell'Europa dell'Est stretta con Peter Kellner e sale al 100% di Generali Ppf Holding per 2,5 miliardi.

Dopo uno scambio di asset il gruppo del Leone alato avrà poi tutto il 38,5% della compagnia russa Ingosstrakh, oggi diviso con l'imprenditore ceco. Lo si legge in una nota.

Generali e Ppf Group hanno sottoscritto nel dettaglio un accordo per concludere la joint venture nell'Europa dell'Est, Gph, che permetterà a Generali di ottenere il pieno controllo azionario e gestionale.

Generali ha oggi il 51% di Gph e acquisterà in due tranche da Ppf Group il rimanente 49% a un prezzo stabilito a 2.521 milioni. Gph cederà a Ppf per 80 milioni di euro le attività assicurative per il credito al consumo in Russia, Ucraina, Bielorussia e Kazakistan.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS