Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lettori ottici e scanner potranno essere utilizzati dai cantoni in maniera generalizzata per conteggiare le schede durante le votazioni federali

KEYSTONE/WALTER BIERI

(sda-ats)

Lettori ottici e scanner potranno essere utilizzati dai cantoni in maniera generalizzata per conteggiare le schede durante le votazioni federali senza chiedere ogni volta l'autorizzazione di Berna.

Il Consiglio federale ha approvato oggi una circolare in materia.

Due tecnologie per lo scrutinio elettronico sono già utilizzate in alcuni cantoni e comuni. A Ginevra, Friburgo e Vaud le schede sono in parte analizzate mediante un lettore ottico. A San Gallo, Berna e Basilea Città sono impiegati scanner che riproducono un'immagine digitalizzata delle schede, che viene in seguito analizzata mediante un software.

I cantoni e i comuni potranno anche continuare ad utilizzare apparecchi di conteggio e bilance di precisione. Nella circolare, il governo ha prorogato l'autorizzazione varata nel 2003.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS