WASHINGTON - Il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ha detto oggi che l'amministrazione Obama intende "lavorare molto duramente" per evitare che la Camera dei Rappresentanti arrivi a votare in seduta plenaria il testo approvato ieri a maggioranza (23 a 22) dai deputati della Commissione Affari Esteri, in base al quale si riconoscono come "genocidio" i massacri degli armeni avvenuti nel 1915 sotto l'Impero Ottomano.
"Lavoreremo duramente per essere certi che non si arrivi fino alla Camera" ha detto Hillary Clinton ai giornalisti a margine di un incontro in Guatemala all'indomani del voto espresso ieri dalla Commissione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.