Navigation

Georg Fischer: utili in calo

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 luglio 2012 - 10:04
(Keystone-ATS)

Il gruppo industriale Georg Fischer ha visto il proprio utile netto scendere a 80 milioni di franchi nel primo semestre 2012, contro i 92 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso. La società sciaffusana ha registrato un giro d'affari stabile a 1,87 miliardi (1,86 miliardi nei primi sei mesi del 2011).

Il livello delle vendite è stato mantenuto grazie a una crescita in Asia e in America. La domanda ha invece subito una contrazione nella zona euro, ha comunicato oggi l'azienda. A livello operativo il risultato Ebit si è contratto del 13% a 113 milioni. E anche le nuove commesse sono scese del 4,5% a 1,87 miliardi.

Nonostante le difficoltà incontrate nel Vecchio continente, la direzione si dice convinta di poter realizzare un secondo semestre simile al primo.

La borsa ha reagito bene alle novità odierne. A Zurigo il titolo Georg Fischer in mattinata guadagnava circa l'1,5%, in un mercato generale orientato solo a un lieve rialzo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?