Tutte le notizie in breve

Due sospetti estremisti islamici siriani sono stati arrestati a Berlino e in Sassonia-Anhalt, nell'Est della Germania. Secondo quanto comunicato dalla procura generale tedesca, si tratta del 30enne Abdulmalk A. e del 23enne Mousa H. A.

I due sono accusati di aver aderito nel 2012 in Siria a un'unità combattente del Fronte al-Nusra. Abdulmalk A. avrebbe guidato un gruppo nell'Est della Siria e partecipato tra l'altro alla conquista della città di Tabka. Nella primavera del 2013 avrebbe commesso un crimine contro l'umanità, sgozzando un cecchino del regime siriano, dopo averlo costretto a scavare la propria fossa.

Verso la metà del 2013 il 30enne avrebbe aderito all'Isis e ricevuto l'incarico di amministrare la diga di sbarramento sull'Eufrate vicino Tabka. L'uomo è stato arrestato nel suo appartamento di Magdeburgo, in Sassonia-Anhalt.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve