Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un piccolo gesto di grande umanità, che gli ha regalato una notorietà improvvisa e inaspettata: "Ho un importante messaggio per tutte le persone arrivate da tutto il mondo su questo bus. Voglio dirvi benvenuti. Benvenuti in Germania, benvenuti nel mio Paese".

Così un autista di autobus di Erlangen, Sven Latteyer, ha accolto una quindicina di migranti di un centro per rifugiati che erano saliti sul suo bus del trasporto pubblico locale.

"Ho pensato che si sentissero fuori posto, e ho percepito il bisogno di comunicare spontaneamente quel che mi veniva dalla pancia", ha raccontato il giovane autista ai media. "E ora mi chiamano i giornali, incredibile".

Il messaggio, annunciato al microfono del mezzo, in qualche modo è arrivato alla stampa locale, che ha rilanciato il gesto facendolo rimbalzare fino ai media nazionali, compresa l'emittente pubblica Zdf. Le sue parole sono state infatti riportate anche da un noto 'mezzobusto' della Zdf, Claus Kleber, che nel raccontarle non è riuscito a trattenere la commozione, raccogliendo per questo una valanga di consensi sui social network.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS