Navigation

Germania: Berlino ricorda 22/o anniversario caduta muro

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 novembre 2011 - 21:17
(Keystone-ATS)

In una città avvolta dalla nebbia, con fiori, candele e una messa in ricordo delle vittime celebrata nella cappella della riconciliazione della Bernauer Strasse, i berlinesi hanno ricordato oggi il ventiduesimo anniversario della caduta del Muro, che per 28 anni ha diviso in due la capitale tedesca.

Durante la cerimonia ufficiale, organizzata dalla Fondazione Muro di Berlino proprio davanti al Centro di documentazione della Bernauer Strasse - un tempo uno dei più noti punti di attraversamento tra est e ovest -, il sindaco della capitale tedesca Klaus Wowereit ha ringraziato tutti "coloro che hanno reso possibile il miracolo del nove novembre 1989". Alla cerimonia ha preso parte anche la cancelliera tedesca Angela Merkel, che ha colto l'occasione per lanciare una svolta nella politica europea. "È arrivato il tempo per un passaggio di rottura verso una nuova Europa", perchè "il mondo non aspetta", ha detto Merkel.

La Fondazione Muro di Berlino aveva invitato alla cerimonia anche ospiti dal Sudan, dall'Afghanistan e dall'Iran. La caduta del regime comunista della Repubblica democratica tedesca (Ddr), questo il senso degli inviti, dimostra che la volontà degli uomini può essere più forte dei muri e delle dittature. Secondo il Centro di documentazione morirono oltre 136 persone nel tentativo di lasciare la Ddr 'scavalcandò il Muro. Ma il nove novembre per la Germania non è solo il giorno della caduta del Muro di Berlino. Nel 1938 cominciarono in questa data i pogrom contro gli ebrei tedeschi nella famigerata 'notte dei cristallì. Nel 1923 fallì il putsch di quello che alcuni anni più tardi divenne il dittatore della Germania nazista, Adolf Hitler. Mentre nel 1918, ancora il nove novembre, le dimissioni del Kaiser Guglielmo II misero fine alla monarchia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?