Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente tedesco Joachim Gauck

KEYSTONE/EPA PAP/RADEK PIETRUSZKA

(sda-ats)

La Germania si scuserà con la Namibia per il genocidio perpetrato tra il 1904 al 1908 dalle truppe del Kaiser nell'allora Africa Sud occidentale tedesca.

I negoziati sul tema tra Berlino e Windhoek dovrebbero concludersi entro la fine dell'anno, ha spiegato il ministro degli Esteri tedesco, con una dichiarazione congiunta dei Parlamenti e dei Governi dei due Stati in cui si parlerà chiaramente di genocidio. Seguiranno le scuse ufficiali del presidente tedesco Joachim Gauck e verrà lanciata una fondazione "Futuro" per perpetuare la memoria degli eccidi in cui l'esercito tedesco uccise 75mila persone delle etnie Herero e Nama.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS