Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Germania sarà da oggi proibita l'assistenza al suicidio come forma di business. Lo ha decretato il Bundestag, votando stamani quattro proposte di legge dopo un intenso dibattito sull'eutanasia.

La proposta passata ai voti era stata presentata da un parlamentare della Cdu e uno della Spd.

La nuova legge approvata oggi dal Bundestag che regolerà l'assistenza al suicidio punisce con il carcere fino a 3 anni la sua commercializzazione, intesa come organizzazione volta a trarne profitto economico.

Verranno invece salvaguardati da pene, parenti e amici che dovessero prestare assistenza al suicidio al malato che ne ha espresso desiderio. Anche casi singoli di decisioni da parte di medici non verranno sanzionati. In questo modo il Bundestag spera di aver sanato le incertezze e le aree grigie che regolavano finora la materia.

I legislatori hanno motivato la loro proposta con la volontà di evitare una sorta di effetto di assuefazione della società all'aiuto al suicidio e l'assillo verso persone anziane e malate.

La nuova legge, scaturita dal progetto comune di due parlamentari, Michael Brand (Cdu) e Kerstin Griese (Spd), è stata approvata dal Bundestag con 360 voti favorevoli, 233 contrari e 9 astensioni, al termine di un dibattito a un tempo serio ed emotivo. Per la votazione, avvenuta per appello nominale, non c'era obbligo di disciplina di partito: dato il tema, ai deputati è stata lasciata libertà di coscienza.

L'assemblea aveva dibattuto altre tre proposte di legge sullo stesso tema, che andavano dal divieto totale a una estensione a organizzazioni specializzate. Dibattiti dal sapore etico incontrano in Germania sempre una grande sensibilità, da parte dell'opinione pubblica e dei politici, legata in parte anche alle ombre del passato nazista, quando l'eutanasia divenne una pratica di selezione della razza. Soddisfazione per l'esito del voto è stata espressa dai vertici delle chiese cattolica ed evangelica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS