In una convention a porte chiuse, di duecento delegati, i socialdemocratici tedeschi hanno affrontato oggi il nodo del patto di libero scambio fra Ue e Usa a Berlino. E la linea del vicecancelliere Sigmar Gabriel, favorevole alla realizzazione dell'accordo, si è imposta.

"Sono contrario all'interruzione delle trattative", ha detto Gabriel. Se il partito aveva discusso nei giorni scorsi, il ministro dell'Economia ha fatto convergere il presidio del partito, che ha votato positivamente all'unanimità, e i delegati - tre astensioni e solo sette voti contrari - su un compromesso che prevede di portare avanti l'accordo con gli Usa anche sulla base delle indicazioni contenute in un documento scritto insieme al sindacato tedesco DGB.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.