Navigation

Germania: crolla natalità, 2 milioni bambini in meno dal 2000

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 agosto 2011 - 16:35
(Keystone-ATS)

Negli ultimi dieci anni il numero dei bambini in Germania è calato - per la decrescita del tasso di natalità - di oltre due milioni, scendendo a 13,1 su 81,7 milioni di abitanti (16,5% della popolazione). È uno dei risultati del microcensimento sull'infanzia reso noto oggi da Roderich Egeler, presidente dell'Ufficio statistico federale tedesco (Destatis).

Stando ai dati, la Germania è la nazione a più bassa natalità d'Europa. Nel 2000, ha specificato Egeler, nel Paese vivevano 15,2 milioni di minorenni, oggi sono 2,1 milioni in meno. E il trend di decrescita continuerà anche nei prossimi anni.

La situazione tra est e ovest della Germania è sensibilmente differente: mentre nella parte occidentale del Paese il calo è stato del 10%, dal 2000 al 2010 nei Laender orientali la diminuzione della popolazione minorenne è arrivata al 29%.

Egeler ha inoltre reso noto che in Germania un minore su sei è minacciato dalla povertà. In termini statistici significa che nel 15% delle famiglie con bambini, il reddito annuo netto è inferiore a 11.151 euro. La maggior parte dei minorenni a rischio povertà vive con uno solo dei genitori.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?