Circa 17,63 milioni di tedeschi hanno seguito ieri il duello in tv fra la cancelliera Angela Merkel e lo sfidante Peer Steinbrück, unico confronto diretto fra i due prima delle elezioni legislative il 22 settembre. Lo share è stato del 50,7%. Al duello fra la Merkel e lo sfidante Frank-Water Steinmeier nel 2009 i telespettatori erano stati 14 milioni, a quello del 2005 fra la sfidante Merkel e il cancelliere Gerhard Schröder (che perse le elezioni) furono 21.

Incerto invece il risultato del duello: mentre ieri sera i primi sondaggi davano la cancelliera vincitrice, oggi le analisi del confronto non incoronano un vincitore chiaro. Per le reti Zdf e Rtl avrebbe vinto chiaramente lei, mentre per l'Ard lui. In generale la cancelliera è risultata più "simpatica" e "credibile", mentre Steinbrück più preciso negli argomenti e più combattivo. I due schieramenti considerano i rispettivi candidati vincitori.

Per diversi commentatori, il duello non ha cambiato le carte in tavola e per Steinbrück non c'è stata l'auspicata rimonta sulla cancelliera: piuttosto, entrambi hanno dato l'impressione di intendersi molto bene e di essere una buona pubblicità per una grande coalizione nero-rossa (Cdu-Csu/Spd) dopo il voto.

Del resto, si sottolinea da più parti, la Merkel e Steinbrück lavoravano bene assieme quando lui era ministro delle finanze sotto di lei nel suo governo di grande coalizione nel 2005-2009.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.