Navigation

Germania: ergastolo a killer bimbi

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 febbraio 2012 - 11:35
(Keystone-ATS)

È accusato di aver ucciso almeno tre bambini e di averne violentati molti altri, ora dovrà scontare l'ergastolo. La sentenza per Martin N., 41 anni, noto ai tedeschi come "l'uomo con la maschera", è arrivata stamani in Germania, nella città di Stade, in Bassa Sassonia.

Fra il 1992 e il 2001, l'uomo ha ucciso almeno tre bambini: Stefan, che aveva 13 anni, nel 1992; Dennis R., che ne aveva 8, nel 1995; e Dennis K., ucciso a 9 anni nel 2001.

Una vittima degli abusi ha portato gli inquirenti sulle sue tracce, la scorsa primavera. L'uomo, che viveva ad Amburgo, ha confessato di aver commesso gli omicidi, pianificati e commessi a sangue freddo, e numerose violenze sessuali su minori.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?