Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una causa civile milionaria contro Lufthansa da parte dei parenti delle vittime del volo Germanwings precipitato nel 2014 sulle Alpi francesi per l'azione deliberata del copilota verrà intentata negli USA contro la scuola piloti della compagnia aerea tedesca.

È quanto ha rivelato l'avvocato Christof Wellens, che rappresenta la maggior parte dei parenti. Negli Stati Uniti i risarcimenti sono molto più alti, ma finora non era chiaro quale escamotage sarebbe stato trovato per intentare la causa al di là dell'Atlantico.

La scuola piloti di Lufthansa si trova in Arizona e Wellens ha dichiarato di voler depositare i documenti per la causa al tribunale di Phoenix nei prossimi giorni.

Nella scuola in Arizona è stato addestrato anche il copilota che fece intenzionalmente precipitare l'aereo, causando la morte di 150 persone. Il copilota "ha interrotto la sua formazione nel 2009 per problemi psichici - ha detto Wellens - e a nostro avviso non avrebbe dovuto ottenere la licenza di volo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS