Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il tribunale di Colonia ha dato ragione all'ex cancelliere tedesco Helmut Kohl, che dovrà essere risarcito con un milione di euro, per il libro "L'eredità: i protocolli di Kohl", il volume del 2014 pubblicato dai giornalisti Heribert Schwan e Tilman Jens.

Con questo volume sono state rese pubbliche conversazioni avute da Schwan, che di Kohl era ghostwriter, con l'ex cancelliere, fra il 2001 e il 2002. Per il giudice c'è stata una grave lesione dei diritti della personalità di Kohl. Il testo era stato edito da "Heyne" del gruppo Random House.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS