Tutte le notizie in breve

Il tribunale di Colonia ha dato ragione all'ex cancelliere tedesco Helmut Kohl, che dovrà essere risarcito con un milione di euro, per il libro "L'eredità: i protocolli di Kohl", il volume del 2014 pubblicato dai giornalisti Heribert Schwan e Tilman Jens.

Con questo volume sono state rese pubbliche conversazioni avute da Schwan, che di Kohl era ghostwriter, con l'ex cancelliere, fra il 2001 e il 2002. Per il giudice c'è stata una grave lesione dei diritti della personalità di Kohl. Il testo era stato edito da "Heyne" del gruppo Random House.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve