Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il fisco tedesco sta indagando su diverse banche e fondi d'investimento che, attraverso dubbie operazioni sul mercato azionario, si sospetta abbiano frodato lo Stato per una cifra miliardaria.

Lo scrive il quotidiano "Süddeutsche Zeitung" nell'apertura dell'edizione di domani, specificando che attualmente sono attivi più di 50 procedimenti d'indagine.

Tra gli istituti coinvolti, continua il quotidiano di Monaco di Baviera, ci sono sicuramente Hypo-Vereinsbank, controllata da Unicredit, e la LBBW.

Già da tempo le autorità indagano su operazioni sospette grazie alle quali, fino al 2012, era stato possibile evadere il fisco sfruttando un vuoto legislativo.

SDA-ATS