Navigation

Germania: iniziato processo per assassinio politico Walter Lübcke

Stephan E. stamattina al suo arrivo in tribunale. Keystone/AP Pool Getty/THOMAS LOHNES sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 giugno 2020 - 12:44
(Keystone-ATS)

Sotto rigide misure di sicurezza è iniziato oggi a Francoforte il processo inerente all'assassinio del politico e amministratore locale della CDU Walter Lübcke.

Il principale accusato, Stephan E., è un 46enne legato a movimenti neonazisti ed in passato protagonista di azioni violente, che nella notte tra il 1. e il 2 giugno 2019 avrebbe ucciso il 65enne sul balcone della sua casa di Kassel (Assia) con un colpo di pistola di piccolo calibro sparato da distanza ravvicinata. Un 44enne, Markus H., è accusato di complicità in assassinio.

Gli inquirenti ritengono che il presidente del governo del distretto di Kassel sia stato ucciso perché durante la crisi dei migranti del 2015 si batté per l'accoglienza dei profughi, entrando in rotta di collisione con il movimento di destra di Pegida. L'assassinio aveva sconvolto la Germania e il processo è seguito con grande interesse dai media tedeschi.

Il principale imputato è anche accusato di aver accoltellato e ferito gravemente nel gennaio 2016 un profugo iracheno a Lohfelden, sempre in Assia.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.