Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La cancelliera Angela Merkel visita oggi l'ex campo di concentramento di Dachau, in Baviera, rompendo così un tabù in Germania: nessun cancelliere prima di lei vi si era recato, tanto meno in piena campagna elettorale.

Critiche sono arrivate dai Verdi che l'hanno accusata di voler trarne capitale politico: non è un tema che si presta per fare campagna elettorale, ha criticato la capogruppo Renate Kuenast. In difesa della Merkel è scesa però una voce autorevole, l'ex presidente del Consiglio Centrale degli Ebrei in Germania, Charlotte Knobloch: "è lodevole che la cancelliera approfitti dell'occasione della sua visita nella regione per visitare il memoriale dell'ex campo di concentramento", ha detto.

La Merkel visita stasera l'ex Lager fra un comizio e l'altro nella zona: a Erlangen e nel centro di Dachau, vicino a Monaco. Nell'ex Lager, considerato dai nazisti un modello per tutti gli altri campi di concentramento, sono stati internati nei 12 anni della sua esistenza oltre 200.000 prigionieri da tutta Europa, di cui più di 43.000 vi hanno trovato la morte.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS