Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nonostante il livello occupazionale in continua crescita, in Germania la disoccupazione cala solo lievemente, in gran parte a causa dell'immigrazione, che riesce a incontrare meglio l'offerta di nuovi posti di lavoro. È quanto ha reso noto oggi l'Istituto per la ricerca sul mercato del lavoro e le professioni (Iab) di Norimberga.

Secondo gli esperti dello Iab l'anno prossimo i disoccupati saranno circa 2,88 milioni, circa 20mila in meno rispetto a quest'anno, a fronte di un aumento dell'occupazione di circa 270mila unità, verso la cifra record di 42,89 milioni. "Spesso", scrive Iab, i nuovi posti di lavoro vanno a stranieri qualificati. Proprio la mancanza di qualificazione professionale tra i disoccupati tedeschi ostacola il loro collocamento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS