Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il parlamento tedesco ha approvato oggi pomeriggio la legge di bilancio per il 2014. Il piano del ministro delle Finanze Wolfgang Schäuble prevede un indebitamento di 6,5 miliardi su una spesa complessiva di 296,5 miliardi di euro. Dal 2015, ha annunciato il governo, il bilancio sarà chiuso in attivo, per la prima volta dal 1969.

Già quest'anno tuttavia, il risultato strutturale è in pareggio. A favore del bilancio presentato nei giorni scorsi hanno votato 447 deputati della grande coalizione dell'Unione di Cdu/Csu e della Spd. Contro si sono espressi 102 deputati delle opposizioni, con un'astensione. "In considerazione dello sviluppo demografico non ci possiamo permettere di accumulare sempre nuovi debiti, se vogliamo essere responsabili", ha commentato Schäuble in conclusione del dibattito.

SDA-ATS