Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex presidente tedesco Christian Wulff sarà processato il primo novembre perché sospettato di aver accettato favori quando era governatore della Bassa Sassonia nel 2008. Lo anticipa lo Spiegel online citando un incartamento di 14 pagine consegnato oggi ai legali dell'ex capo di stato dal tribunale di Hannover.

La procura aveva incriminato ad aprile Wulff per concussione e il suo amico e produttore cinematografico David Groenewold per corruzione: il tribunale ha deciso ora di istruire il processo. Groenewold aveva pagato nel 2008 una parte dei costi di una visita di Wulff (53 anni) e della moglie Bettina (39) - nel frattempo i due hanno divorziato - all'Oktoberfest a Monaco. Wulff ha sempre detto che non ne sapeva nulla.

Secondo la procura, con il suo gesto Groenewold voleva convincere Wulff ad adoperarsi per il finanziamento di un suo film, cosa alcune settimane dopo effettivamente avvenuta. A febbraio 2002 la procura aveva presentato richiesta di revoca dell'immunità dell'allora presidente Wulff, il quale subito dopo si dimise.

Nel gennaio scorso Wulff ha divorziato dalla seconda moglie Bettina. La relazione con la bella e glamouros Bettina è stata accompagnata sin dall'inizio da montagne di pettegolezzi, incluso quello - sempre smentito - che lei avesse lavorato in passato come escort.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS