Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La crisi ucraina e il caso greco non intaccano la fiducia dei consumatori tedeschi, e l'indice di propensione al consumo per marzo, in Germania, sale a livelli mai raggiunti negli ultimi 13 anni, segnando 9,7 punti dopo i 9,3 di febbraio. Lo ha reso noto oggi l'istituto di ricerca Gfk a Norimberga.

"I cittadini tedeschi vedono l'economia del loro paese stabilmente in uno sviluppo positivo", dice l'esperto Rolf Bürkl. A facilitare i consumi sono i bassi costi dell'energia e i bassi tassi di interesse, che non agevolano il risparmio.

"Al momento i consumatori tedeschi non sembrano affatto toccati dalla recente escalation in Ucraina e dalle tensioni fra Russia e Occidente così come dagli avvenimenti in Grecia", ha aggiunto Bürkl.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS