Navigation

Germania: sparatoria in ospedale Lörrach, morti e feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 settembre 2010 - 21:52
(Keystone-ATS)

LÖRRACH D - Quattro morti e almeno un ferito grave è il bilancio di una sparatoria aperta questa sera da una donna in un ospedale nel centro di Lörrach (D), vicino a Basilea. Lo ha comunicato la polizia del Baden-Württemberg.
Verso le 18 è stata segnalata un'esplosione in un edificio vicino all'Elisabethenkrankenhaus. Una donna con un'arma automatica è uscita dall'edificio dove si era verificata l'esplosione e si è recata all'ospedale dove ha aperto il fuoco uccidendo un infermiere e ferendo gravemente un poliziotto, che si trovava nel nososcomio per motivi privati. Sopraggiunte le forze dell'ordine, la donna ha sparato anche contro di loro prima di essere uccisa dalla polizia.
La situazione è attualmente sotto controllo", ha detto all'ATS un portavoce della polizia. "La sparatoria è terminata". Non si conosce l'identità della donna e il motivo che l'ha spinta ad aprire il fuoco nell'Elisabethenkrankenhaus, ha detto.
I pompieri sono riusciti nel frattempo a spegnere l'incendio scoppiato nell'edificio vicino. Qui la polizia ha trovato i cadaveri di una donna e di una bambina.
La zona dell'ospedale è stata completamente chiusa. L'ospedale cattolico da marzo scorso dispone anche di un reparto di psichiatria infantile e giovanile.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?