Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Germania il tribunale di Berlino ha condannato a tre anni e mezzo un tedesco tornato in patria dopo aver supportato, in Siria, le attività di Junud al-Sham, un gruppo terroristico sunnita.

Il ventottenne, originario di Francoforte, secondo quanto ricostruito dalla procura avrebbe fatto arrivare all'organizzazione terroristica oltre 8.500 euro e un fuoristrada. Il ventottenne era partito per la Siria nel 2013.

La procura non ha tuttavia trovato prove di una sua eventuale partecipazione diretta ad azioni terroristiche, né di una sua affiliazione al gruppo sunnita.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS