Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Berlino - Christian Wulff è stato eletto presidente della Germania. Il candidato della cancelliera Angela Merkel è stato eletto solo al terzo scrutinio. Wulff ha avuto 625 voti, due in piu' rispetto alla maggioranza assoluta. Al candidato della Spd e dei Verdi, Joachim Gauck, sono andati 494 suffragi.
Christian Wulff (Cdu), 51 anni appena compiuti (il 19 giugno), sara' il piu' giovane presidente della Repubblica che la Germania abbia mai avuto: durante la sua carriera ha sempre bruciato le tappe e non sorprende, commentano a Berlino, che sia riuscito ad arrivare al castello di Bellevue - residenza ufficiale del capo dello Stato - soli 16 anni dopo il suo primo successo in politica: la nomina alla presidenza del consiglio della Cdu della Bassa Sassonia, nel 1994.
Cattolico, sposato con un figlio, l'esponente conservatore, diventato governatore della Bassa Sassonia nel 2003, e' avvocato di formazione, ha una figlia avuta da un precedente matrimonio, e viene descritto come un politico riservato ma fermo, uno ''stratega ambizioso'' che riesce a tirare le fila dietro le quinte.
Con l'elezione del 1994 alla presidenza del consiglio della Cdu del suo Land, la carriera politica di Wulff decolla e nello stesso anno diventa il candidato conservatore alle elezioni per la poltrona di governatore della Bassa Sassonia, in gara contro il socialdemocratico Gerhard Schroeder. Wulf non ce la fa, ma quattro anni piu' tardi - il 7 novembre 1998 - diventa vice presidente della Cdu a livello nazionale.
Poi, nel marzo del 2003, viene nominato governatore della Bassa Sassonia, a capo di una coalizione di governo formata dalla Cdu e dalla Fdp.
Wulff e' poco conosciuto all'estero, ma la sua recente decisione di accogliere nel governo del Land la prima donna ministro musulmana - la conservatrice Ayguel Oezkan (Cdu), di origini turche - ha fatto il giro del mondo.

SDA-ATS