Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERLINO - Non capita tutti i giorni di vedere una tigre di peluche sdraiata sulla strada, ma è proprio quello che è successo questa mattina a un cittadino di Aquisgrana (ovest della Germania), il quale - in preda al panico - ha scambiato il giocattolo per un feroce felino e ha chiamato la polizia.
È successo nella cittadina del Nord Reno-Westfalia, secondo quanto riporta lo "Spiegel" online. L'uomo, 48 anni, era convinto che davanti alla sua auto parcheggiata ci fosse una tigre siberiana che dormiva e - dopo essere rientrato di corsa in casa - ha avvertito la polizia e ha cercato di chiamare lo zoo.
"Era uscito di casa e si stava dirigendo verso la sua auto quando ha visto la tigre - ha detto allo "Spiegel" il portavoce della polizia, Paul Kemen - Si è avvicinato un po' ed è stato colto dal panico, così è rientrato in casa".
Lo zoo della città era ancora chiuso, ma due auto della polizia sono arrivate poco dopo. L'uomo, ancora in casa, ha indicato agli agenti il luogo in cui dormiva la tigre, anche se cominciavano ad affiorare i primi dubbi poiché nel frattempo l'animale non si era mosso di un millimetro.
"Gli agenti si sono avvicinati con precauzione, ma poi si sono rincuorati - ha proseguito il portavoce -. Era un giocattolo di peluche di alta qualità, molto somigliante a una tigre vera, ma che non costituiva alcuna minaccia". E poi ha aggiunto: tutto si è risolto con una "risata", anche se tra l'imbarazzo dell'uomo, che "si è rifiutato di rilasciare interviste alla stampa". Probabilmente il proprietario ha smarrito la tigre di peluche, ha commentato il portavoce.

SDA-ATS