Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel 2011, sotto l'effetto di alcol e droga, ha provocato un incidente mortale dopo aver vinto 500mila euro al casinò. E oggi rischia fino a cinque anni di carcere per omicidio colposo e lesioni gravi nel processo che si è aperto oggi in Germania.

"Sono incredibilmente dispiaciuto", ha concesso in una dichiarazione alla corte Marko M.: "Ancora non riesco a capire come sia successo. Me lo sono chiesto per tre anni ogni giorno. Mi odio per quel che ho fatto".

Dopo una serata fortunata al casinò, con una vincita di mezzo milione di euro, il 51enne ha iniziato un party di 36 ore a base di alcol e droga con alcuni parenti e amici. Finché con il suo Suv, dopo l'ennesimo brindisi, ha imboccato l'autostrada contromano. Nel primo scontro frontale è rimasto ucciso un uomo e gravemente feriti la moglie e il figlio. Il Suv si è poi scontrato con altre due vetture, ferendo altre quattro persone.

Marko M. era scappato dal luogo dell'incidente con la vincita e si era rifugiato a casa di un amico a Francoforte, dopo aver percorso a piedi circa 40 chilometri. Solo la mattina dopo, passata la sbornia, si era presentato dalla polizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS