Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un nuovo mezzo flop per gli anti-islamici tedeschi di Pegida: il movimento ha organizzato oggi una manifestazione a Dresda, patria del gruppo, cui ha preso parte il politico ultraconservatore populista olandese Geert Wilders.

Secondo quanto riportato da diversi media circa 10mila persone, molte meno delle 30mila annunciate, hanno partecipato all'evento per ascoltare il comizio di Wilders. Che dopo un intervento dal palco di 25 minuti è stato scortato in aeroporto per tornare in patria.

Prima dell'evento un migliaio di persone aveva invece preso parte a una contro-manifestazione di protesta, a favore di tolleranza e integrazione.

Anche il mondo dei partiti politici tradizionali ha reagito duramente all'invito del politico populista e xenofobo dai Paesi Bassi: "Il movimento mostra il suo vero volto, intollerante, xenofobo, islamofobo", ha commentato Alexander Graf Lambsdorff (Fdp), vicepresidente tedesco del Parlamento europeo.

Fallisce così il tentativo del movimento - fiaccato da scandali, scissioni e litigi interni - di riprendere quota, grazie a Wilders, dopo il radicale calo dei mesi scorsi. Recentemente Pegida - che ha anche cancellato la consueta marcia programmata il prossimo lunedì, ufficialmente per problemi organizzativi - aveva annunciato di voler partecipare alle elezioni per la guida della città di Dresda, che si terranno il prossimo giugno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS