Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente americano Donald J. Trump mostra il documento firmato che riconosce formalmente Gerusalemme come capitale dello Stato Ebraico.

KEYSTONE/EPA/JIM LO SCALZO

(sda-ats)

Otto paesi membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite hanno chiesto una riunione di emergenza sulla decisione del presidente americano Donald Trump su Gerusalemme capitale di Israele.

Lo fanno sapere all'ANSA fonti diplomatiche dell'organo Onu. Si tratta di Bolivia, Egitto, Francia, Italia, Senegal, Svezia, Gran Bretagna e Uruguay. La riunione del Consiglio di Sicurezza si dovrebbe tenere entro la fine della settimana, probabilmente venerdì.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS