Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il numero uno di Hezbollah Seyed Hassan Nasrallah.

KEYSTONE/AP/HASSAN AMMAR

(sda-ats)

Il leader di Hezbollah, Seyed Hassan Nasrallah, ha annunciato questa sera una "immensa manifestazione popolare" per lunedì nei quartieri meridionali di Beirut, feudo del Partito di Dio filo-iraniano, contro la decisione di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele.

Nasrallah, che parlava in un discorso televisivo, ha definito quella del presidente Donald Trump una "aggressione degli Usa" e "una seconda dichiarazione Balfour", con riferimento a quella con cui il ministro degli Esteri britannico Arthur Balfour nel 1917 dichiarò che gli ebrei avevano diritto ad una "casa nazionale" (national home) in Palestina, a quel tempo abitata da una maggioranza musulmana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS