Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Giappone: "stallo" in negoziato su rilascio ostaggi

I difficili negoziati sul rilascio del reporter nipponico Kenji Goto e del pilota militare giordano Muath al-Kaseasbeh sono "in una fase di stallo".

È la situazione riassunta da Yasuhide Nakayama, a capo della task-force di Tokyo ad Amman, a quasi due giorni dalla scadenza dell'ultimatum dei militanti dell'Isis sullo scambio dei due ostaggi per la liberazione della terrorista Sajid al-Rishawi, arrestata in Giordania per aver fatto parte di un commando kamikaze costato nel 2005 la morte di oltre 50 persone ad Amman.

Il governo giapponese continua a raccogliere altre informazioni utili a risolvere la vicenda, in stretto contatto con la Giordania e gli altri Paesi alleati della regione.

Il premier Shinzo Abe è nella sua residenza ufficiale dove è aggiornato sugli sviluppi di una vicenda che si conferma "grave", come riferito da funzionari del governo.

Lo Stato islamico non ha finora fornito altre informazioni su Goto o il pilota: il governo giordano ha dato la disponibilità al rilascio della terrorista, ma chiesto riscontri sul suo pilota in quanto non è chiaro se sia ancora vivo.

Lo stesso ministro degli Esteri, Fumio Kishida, si appresta verosimilmente ad adottare altri passi dopo aver ricordato ieri l'ipotesi di una pausa a causa della "preghiera del venerdì e per il compleanno di re Abdullah".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.