Navigation

Giappone: 2 morti e 4 dispersi da passaggio tifone Haishen

Il passaggio del tifone Haishen sul versante orientale del Giappone causa danni e vittime KEYSTONE/AP sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 settembre 2020 - 08:45
(Keystone-ATS)

È di due morti e 4 dispersi il bilancio del passaggio del tifone Haishen sul versante orientale del Giappone, mentre come ogni anno il Paese deve confrontarsi con la devastazione e le operazioni di riordino.

Il decimo tifone dell'anno ha inoltre provocato il ferimento di oltre 100 persone, riferiscono le autorità governative, con le maggiori segnalazioni avvenute nella regione del Kyushu, ma anche la prefettura confinante di Yamaguchi.

L'Agenzia meteorologica nazionale ha registrato raffiche estreme di vento in oltre 30 località durante il passaggio del tifone, con il record di 213,8 chilometri orari nel distretto di Nomozaki, a Nagasaki, nelle prime ore di lunedì.

Tra le vittime una donna di 70 anni investita dalla furia dell'uragano mentre si recava ad un centro di evacuazione, e un uomo di 50 anni che è caduto dal secondo piano della sua abitazione quando si accingeva a rinforzare gli infissi.

Sebbene il tifone sia ormai diretto verso la penisola coreana i meteorologi segnalano la continuazione di piogge torrenziali, il persistere di violente raffiche di vento, e l'innalzamento dei corsi d'acqua, avvisando le persone di rimanere vigili. Nelle 24 ore fino a martedì pomeriggio sono previste precipitazioni con punte di 150mm nella regione del Tokai, e di 100mm nella piana del Kanto, inclusa la capitale Tokyo.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.