Navigation

Giappone: Cina estende bando importazione prodotti nipponici

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 aprile 2011 - 09:44
(Keystone-ATS)

La Cina ha deciso di estendere l'area in Giappone da dove vietare l'importazione di prodotti. Lo annuncia l'agenzia Nuova Cina. Il governo di Pechino, infatti, ha comunicato questa mattina di bloccare l'importazione di prodotti agricoli da 12 aree giapponesi. Nel divieto rientrano cibo, prodotti agricoli commestibili e mangime.

Già lo scorso 25 marzo la Cina aveva vietato l'importazione di prodotti alimentari, in particolare frutta, legumi e pesce provenienti da alcune prefetture giapponesi, quelle più vicine alla zona della centrale di Fukushima. Ieri Pechino ha criticato la decisione giapponese di versare in mare acqua contaminata, chiedendo di avere informazioni veloci e accurate sulla crisi nucleare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?