Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le donne giapponesi centrano per il terzo anno di fila il primato mondiale di aspettative di vita, a fronte degli uomini che, pur guadagnando una posizione in più, si fermano al terzo posto.

È la nuova classifica stilata dal ministero della Salute e del Welfare nipponico dalla quale emerge che le donne arrivano fino all'invidiabile ipotesi di 86,83 anni (seconde le spagnole con 85,60 e terze le francesi a 85,40), mentre gli uomini, che arrivano a 80,50 anni, sono preceduti da islandesi (80,80) e abitanti di Hong Kong (81,17).

Secondo il ministero, si tratta di livelli record per il Sol Levante, avendo superato, rispettivamente, i dati del 2014 di 0,22 e 0,29 anni, beneficiando dei progressi delle tecnologie mediche (cancro, malattie cardiache polmonite) e della maggiore attenzione a salute e forma fisica. Il divario di genere si è ridotto di 0,07 anni rispetto a 12 mesi fa.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS