Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono 137 le persone, tra residenti e visitatori, che risultano al sicuro dopo la violenta eruzione esplosiva del vulcano Shindake, sull'isola di Kuchinoerabu, e in fase di evacuazione verso la vicina isola di Yakushima.

Secondo i piani, un traghetto è impegnato nel loro trasporto dal porto di Honmura a quello di Miyanoura, isola di Yakushima, dove saranno sistemati in 4 rifugi e assistiti con cibo e coperte, ha detto Kouji Araki, sindaco del comune di Yakushima, in collegamento telefonico con la tv pubblica Nhk.

L'Agenzia meteolorogica, nel frattempo, ha riferito che il flusso piroclastico è sceso fino alla spiaggia di Mukaehama.

Il premier Shinzo Abe ha avviato, grazie a una riunione ministeriale, "l'adozione delle misure immediate per affrontare l'emergenza: prima di tutto - ha detto in una breve battuta ai media - bisogna garantire la sicurezza". Al momento, un uomo di 72 anni risulta essere ustionato ma in modo non ritenuto serio.

Lo Shindake è il più grande vulcano nella zona Kyushu, nel Giappone meridionale, è uno dei 110 più attivi nell'arcipelago nipponico, tenuto sotto osservazione per 24 ore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS