Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo giapponese valuta come "possibile" la fuoriuscita di plutonio dalla centrale nucleare di Fukushima. Lo ha dichiarato il capo di gabinetto, Yukio Edano, in una conferenza stampa, secondo cui "ci saranno più controlli anche nelle aree intorno all'impianto". Sulla situazione verrà mantenuta la massima allerta.

Al momento, ha aggiunto Edano, si tratta di bassi livelli di plutonio, indicando tuttavia di fatto nuovi pericoli per i tecnici impegnati alla messa in sicurezza di Fukushima.

Il capo di gabinetto ha spiegato che i 5 campioni presi dalla Tepco - la società privata che gestisce l'impianto - indicano che non ci sono rischi immediati.

Quanto all'acqua fortemente tossica, il reattore 2 è ritenuto essere nella condizione più pericolosa: la radioattività è quattro volte il livello massimo di esposizione annuale cui può essere esposto un lavoratore in condizioni d'emergenza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS