Navigation

Giappone: governo Kan; popolarità cala ancora

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 dicembre 2010 - 08:37
(Keystone-ATS)

TOKYO - Il governo del premier nipponico Naoto Kan continua a perdere consensi, arrivando a toccare nell'ultima rilevazione un indice di sostegno del 21%, la quota più bassa dal varo dell'esecutivo lo scorso giugno.
Secondo un sondaggio telefonico condotto dal quotidiano Asahi nel fine settimana, la fiducia nel governo si è ulteriormente assottigliata rispetto a un mese fa, quando la quota dei sostenitori si era attestata al 27%. Coloro che si dichiarano insoddisfatti dall'operato dell'esecutivo, al contrario, sono passati al 60% dal 52% registrato nel sondaggio di novembre.
La crisi di consensi che attraversa la coalizione di maggioranza sta favorendo la rapida risalita della principale compagine di opposizione, il partito Liberaldemocratico, che adesso viene preferito dal 27% degli elettori, contro il 23% del partito Democratico, nell'eventualità di nuove elezioni.
Insieme allo scontento per come l'esecutivo ha gestito le recenti dispute diplomatiche con Pechino e Mosca, causate da contenziosi territoriali aperti da decenni, gli elettori nipponici puntano il dito contro la prolungata discussione intorno alla figura dell'ex segretario Democratico Ichiro Ozawa, colpito da uno scandalo finanziario che dopo oltre un anno continua a creare divisioni e polemiche nella coalizione di maggioranza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?