Navigation

Giappone: premier si scusa, base Usa resta a Okinawa

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 maggio 2010 - 13:04
(Keystone-ATS)

TOKYO - Alla fine il premier giappone, Yukio Hatoyama, si è arreso e, scusandosi per non aver tenuto fede alla promessa elettorale, ha annunciato che non è realizzabile il piano per portare la base Usa di Futemma fuori da Okinawa.
Resta valido, invece, il progetto originario di trasferire la struttura militare americana dalla popolosa città di Ginowan verso la zona costiera e poco abitata di Capo Henoko, a Nago, sempre a Okinawa, seguendo lo schema dell'accordo bilaterale tra i due Paesi del 2006, che il governo Hatoyama voleva rivedere.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.