Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Giappone, con la frenata del Pil di luglio-settembre (-0,2% congiunturale e -0,8% annualizzato), scivola in "recessione tecnica" dopo il -0,7% rivisto di aprile-giugno. Il governo mantiene però una visione ottimista.

Pur con punti deboli, l'economia continua a recuperare grazie a lavoro e reddito, a consumi privati (+0,5%) ed export (+2,6%). "Malgrado la presenza di rischi, ci aspettiamo un rimbalzo", ha commentato il ministro delle Politiche economiche Akira Amari, rilanciando il piano di extrabudget a sostegno dell'economia

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS