Navigation

Giappone: Smartphone per anziani con Touch Screen e tasti grandi

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 maggio 2012 - 10:42
(Keystone-ATS)

NTT Docomo, il primo operatore di telefonia mobile giapponese, punta con decisione alla clientela anziana lanciando il primo smartphone multifunzione dedicato.

Pensato per gli over 60, 'Raku-raku Sumahò ('smartphone facile da usarè. ha uno schermo touch screen, quindi senza tastiera, ispirata all'iPhone di Apple, ma con la possibilità di avere applicazioni specifiche.

Messo a punto con Fujitsu, uno dei colossi nipponici dell'elettronica, il nuovo modello (F-12D), presentato in una serie di 19 nuove proposte, visualizza sullo schermo pulsanti più grandi del normale. Per prevenire l'uso accidentale, i tasti necessitano di maggiore forza per essere attivati.

Con l'invecchiamento della popolazione, i telefoni 'dedicatì alla fascia anziana hanno sempre maggior successo in Giappone, dove circa il 23% su 127,7 milioni di persone è over 65: i nuovi dispositivi agevolano l'uso del cellulare con comandi vocali o l'uso delle e-mail o la navigazione su vari siti.

Al primo ottobre 2011, il Giappone aveva 127 milioni e 799 mila abitanti, ben 259 mila persone in meno (lo 0,2%) rispetto all' anno precedente. Sulla base di questo trend, il ministero dell'Interno ha stimato un calo della popolazione del 32,3% tra il 2010 e il 2060, arrivando a poco meno di 87 milioni con oltre il 40% con più di 65 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?