Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il potente tifone Goni è su Okinawa, nell'estremo sud del Giappone, dopo il bilancio di almeno 15 vittime causato durante il devastante passaggio sulle Filippine.

Il tifone, con il suo abbondante carico di pioggia e di forti venti, dovrebbe raggiungere domani mattina le isole di Kyushu e di Honshu, quella della capitale Tokyo, secondo le stime della Japan meteorological agency (Jma).

Sono quasi 150 i voli che Japan Airlines e ANA, le principali compagnie aeree giapponesi, hanno cancellato, colpendo le tratte che utilizzano l'aeroporto di Naha, il capoluogo dell'isola di Okinawa, e creando disagi a circa 22.000 passeggeri.

Il tifone ha registrato finora una velocità massima del vento di 50 metri al secondo, vicino al centro, e una velocità massima istantanea di 70 metri al secondo.

Goni dovrebbe riversare forti piogge oltre i 50 millimetri per ora nel Giappone occidentale a partire da questa sera, con il picco di ben 180 mm in 24 ore fino a domani mattina nel Kyushu: per questa ragione, è stato rialzato il livello di allerta.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS