Prati fioriti invece di tappeti erbosi all'inglese, legno morto e siepi di piante indigene piuttosto che giardini troppo curati e ordinati.

In occasione della giornata mondiale delle api sono stati ricordati alcuni semplici accorgimenti per aiutare questi preziosi animali in pericolo.

L'ape non è il solo insetto minacciato, ma è diventata un simbolo della lotta per la salvaguardia della biodiversità. Il suo contributo quale impollinatrice è a rischio a causa di pesticidi e parassiti. Per questo motivo l'Onu ha deciso di dedicarle la giornata odierna, che coincide con l'anniversario della nascita di Anton Janša, precursore, nel XVIII secolo, dell'apicoltura odierna, detta razionale, praticata con arnie molto simili fra loro.

Interpellato dall'agenzia di stampa Keystone-ATS, Peter Naumann, dell'Istituto di salute delle api (IBH) dell'Università di Berna, ha detto di sperare in un'evoluzione del gusto estetico della popolazione: "un prato fiorito con api e farfalle è ben più bello di uno tagliato troppo corto".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Sondaggio

Elezioni federali 2019

Elezioni federali 2019

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.