Navigation

Gibilterra: esplode serbatoio in porto, 15 feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 giugno 2011 - 07:52
(Keystone-ATS)

L'esplosione di un serbatoio di carburante vicino a una nave da crociera nel porto di Gibilterra, sud della Spagna, ha provocato il ferimento di almeno quindici persone, in maggioranza passeggeri della nave. Lo ha reso noto la polizia.

L'esplosione è stata provocata molto probabilmente da una scintilla durante lavori di saldatura, ma la polizia non esclude altre ipotesi, ha dichiarato il primo ministro di Gibilterra, Peter Caruana, a Radio Gibilterra.

Fiamme alte diversi metri hanno continuato a bruciare al di sopra del serbatoio durante la notte mentre i vigili del fuoco sono ancora al lavoro per spegnere l'incendio.

Due operai spagnoli che lavoravano sul serbatoio sono rimasti feriti, di cui uno in modo grave. Ferito anche un poliziotto che partecipava ai soccorsi. L'incendio si è sviluppato in prossimità della nave da crociera "Independence of the Seas", una della più grandi del mondo, giunta ieri a Gibilterra. L'armatore del naviglio ha affermato che dodici passeggeri sono rimasti feriti in modo lieve e sono curati a bordo.

A causa del fumo denso e del pericolo di altre esplosioni, sono stati sospesi i collegamenti aerei con Gibilterra e chiusi gli uffici del porto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?