Navigation

Gilet gialli: a Parigi 105 fermi, in piazza soprattutto ultrà

Dei gilet gialli hanno acceso vari roghi in place d'Italie. KEYSTONE/EPA/YOAN VALAT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 novembre 2019 - 16:56
(Keystone-ATS)

Alle 16.00, la polizia conta 105 persone fermate nelle varie manifestazioni in corso a Parigi dei gilet gialli, soprattutto nella zona calda di place d'Italie.

In piazza, secondo la prefettura, ci sono soprattutto gli "ultrà jaunes", i gilet gialli che si sono "radicalizzati" e ripetono ora le gesta che erano inizialmente dei black bloc.

A place d'Italie, che è stata evacuata dalla polizia e dove ora è tornata una calma relativa, si spengono ancora i roghi accesi dai manifestanti: auto e scooter in fiamme, arredo urbano, transenne di cantiere, cassonetti e assi di legno incendiati. Ma i manifestanti si sono abbandonati anche a devastazioni e saccheggi di agenzie di banca - particolarmente gravi in un'agenzia di HSBC - e alla distruzione di pensiline. Hanno subito una vera pioggia di sampietrini i pompieri che, a place d'Italie, tentavano di spegnere i roghi. Gruppi di manifestanti più pacifici si sono opposti, intonando poi a più riprese lo slogan "i pompieri con noi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.