Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Gilet gialli tentano di raggiungere l'Eliseo, bloccati

La polizia ha bloccato i gilet gialli sui Campi elisi

KEYSTONE/AP/MICHEL EULER

(sda-ats)

Mentre diverse centinaia di "gilet gialli" della protesta contro il caro-carburante hanno invaso gli Champs-Elysées, alcuni gruppi di loro hanno tentato di dirigersi verso il vicino Eliseo per portare la contestazione sotto le finestre del presidente Emmanuel Macron.

La polizia, schierata in forze, glielo ha per ora impedito, dividendoli in piccoli gruppetti e controllandoli a vista. Sui Campi Elisi, invasi dai "gilet gialli", una sola corsia è tenuta libera per polizia e ambulanze.

La situazione, fra gli Champs-Elysées e la rue du Faubourg Saint-Honoré, dove sorge l'Eliseo, continua ad essere molto tesa. Gruppi di manifestanti tolgono il gilet giallo, lo infilano in tasca e passano così i filtri della polizia. Poi lo indossano di nuovo all'avvicinarsi dell'obiettivo, in questo caso il palazzo della presidenza.

Per far fronte a questa situazione inedita, il ministro dell'Interno, Christophe Castaner, è in contatto continuo con il presidente, Emmanuel Macron, e con il primo ministro, Edouard Philippe. Si registrano anche tafferugli fra gruppi di manifestanti che vorrebbero rispettare le regole dell'ordine pubblico e chi è pronto a tutto per avvicinarsi all'Eliseo, circondato da furgoni blindati della polizia e da agenti armati e in assetto antiguerriglia. Per fine giornata, crescono i timori di un passaggio all'azione di elementi "black bloc", già presenti in tutte le ultime manifestazioni di piazza a Parigi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.