Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La lontra starebbe tornando in Svizzera dopo 25 anni di assenza. Un esemplare di questo mammifero è stato fotografato a più riprese lungo un corso d'acqua ginevrino. Lo indica oggi il dipartimento cantonale dell'ambiente in una nota, sottolineando che la notizia viene a coronare gli sforzi condotti da diversi anni per la rinaturazione dei fiumi del cantone.

La lontra è stata individuata per caso, grazie a trappole fotografiche installate per studiare il castoro, si legge nel comunicato. Successive analisi genetiche hanno permesso di determinare con certezza che si tratta di questo simpatico animale.

L'origine del mammifero non ha potuto essere accertata, ma con ogni probabilità proviene dalla vicina Francia, dove è lentamente tornata a popolare i corsi d'acqua, precisa l'amministrazione cantonale.

La lontra è scomparsa dalla Svizzera alla fine degli anni '80, cacciata per la pelliccia e vittima dell'inquinamento delle acque e della distruzione del suo habitat. Per sopravvivere ha infatti bisogno di acque limpide e pescose.

SDA-ATS